Caccia agli asteroidi

We are happy to announce the public release of Cazasteroides, an app aimed at the detection of asteroids. Visit www.cazasteroides.org for more information. The application has been designed as a video-game in order to make it more attractive. Active users are rewarded with points that can later be spent from the app for the teleoperation of the various astronomical experiments of the GLORIA network.
Guarda il video di presentazione:

Vídeo presentación del proyecto

¡Conoce nuestro proyecto y conviértete en un cazasteroides!

Publicado por Cazasteroides en Martes, 20 de diciembre de 2016

Il satellite Gaia in viaggio verso L2

La missione Gaia dell’ESA ha lo scopo di costrure una mappatura della Via Lattea con una accuratezza mai ottenuta prima. Grazie a misure accurate delle posizioni e dei moti dell’1% della popolazione di circa 100 miliardi di stelle, aiuterà a rispondere alle domande sull’origine e l’evoluzione della nostra Galassia. Il lanciatore Soyuz, gestito da Arianespace è decollato alle 09:12 GMT del 19 dicembre con Gaia a bordo. Poche ore dopo, uno dei telescopi del progetto GLORIA, l’esperimento Pi-of-the-Sky-Nord che si trova presso la stazione astronomica BOOTES-1 a ESAT/ INTA-CEDEA a Huelva (Spagna), ha osservato la navicella sulla sua rotta verso un’orbita intorno ad un punto virtuale nello spazio, gravitazionalmente stabile, chiamato L2, che si trova a circa 1,5 milioni di chilometri dalla Terra in direzione opposta al Sole.

La cometa ISON si avvicina troppo al Sole

E’ questa la fine della cometa ISON?

La cometa ISON non è riuscita a sopravvivere intatta al passaggio al perielio? E’ vero, ma qualcosa è ancora là.
Qualche segnale nel suo comportamento che indicava non fosse esattamente in buona salute, lo si è visto già nei giorni prima dell’incontro ravvicinato con il Sole. Essersi trovata così vicina al Sole deve essere stato alquanto “stressante” e quello che resta (vedi l’immagine) potrebbe scomparire presto ai nostri occhi. Per il momento, continuiamo a guardare.

Continua a leggere

Notizie dalla cometa ISON

Comet C2012/S1 ISON: la cometa più brillante del XXI secolo (per ora) verrà seguita da GLORIA.

La cometa ISON all’alba del 21 Novembre (6:20 UT). La foto è stata scattata dall’osservatorio del Teide (Istituto di Astrofisica delle Canarie) con una fotocamera digitale (Canon 5D-MII, obiettivo 85mm) e un’esposizione di circa 6 secondi. L’oggetto più brillante nell’immagine è il pianeta Mercurio, mentre al centro in basso, appena sopra al mare di nubi, si vedono i picchi delle montagne dell’isola Gran Canaria. Crediti: J.C. Casado, iac.es.

Sulla sua strada verso il Sole, la cometa C2012/S1 ISON aumenterà la sua brillanza, ma sarà anche sempre più difficile vederla poiché sarà in cielo vicino al Sole. Adesso è visibile all’alba vicino all’orizzonte Est. Guarda anche il modello 3-D.

Guarda il nostro album Flickr

Guarda su YouTube il timelapse dall’osservatorio del Teide:
21 Novembre 2013
22 Novembre 2013

Continua a leggere

GLORIA osserverà l’asteroide 2012-DA14

2012DA14-580x437-340x256
L’asteroide 2012-DA14 passerà molto vicino alla Terra il prossimo 15 February 2013. Alcuni telescopi di GLORIA seguiranno il suo cammino tra le stelle con anche un webcast dal vivo. Un album fotografico sarà disponibile per raccogliere le foto scattate da tutti i fans di astronomia. Ulteriori informazioni presto su questo sito.