Referenziazione e-commerce: la qualità del sito ha la precedenza sui link

  • Luglio 31 2017
  • SEO

Preoccupati per la loro presenza (o più esattamente la loro assenza) nelle classifiche dei motori di ricerca, molti leader aziendali sono alla ricerca di soluzioni SEO rapide... e possono imbattersi in SEO senza scrupoli.

Una mattina, ad esempio, ho ricevuto un commento discutibile che promuoveva una PMI francese:

  1. Uso dell'inglese su un sito francese, pur rappresentando un sito francese.
  2. Indirizzo tedesco per lo spam.
  3. Totale disinteresse del messaggio, del rapporto con il soggetto… e anche del tema con il sito rappresentato.

Anche se significa non rispettare il tema, perché spammare un blog dedicato al SEO? C'è una possibilità che il messaggio venga convalidato? Se le cose vanno male, il webmaster può parlarne in un articolo aggiuntivo...

Trattandosi di un'azienda di tutto rispetto (negozio fisico + e-commerce, 10 anni di esistenza, soddisfazione del cliente ecc.), dopo il contatto con il gestore, e visto l'inizio del buzz generato, ho deciso di neutralizzare l'articolo.

Alla fine, se questo campione è rappresentativo del lavoro di questo fornitore, spero che non sia pagato a caro prezzo. Credo che la maggior parte dei fornitori di servizi Xrumer / SEnuke su Fiverr lavorino in modo più pulito.

Quindi, volevo saperne di più sull'URL lasciato da spammer. Al tempo di modelli WordPress installato in 2 clic, è un violento ritorno al passato poiché il sito è costruito con 1 e 1.

 

Quando un sito è in costruzione, la priorità è davvero creare collegamenti?

Lo scopo del lavoro SEO è generare traffico e quindi fatturato. Secondo SEMrush, il traffico di questo sito di denaro non decolla, non riuscendo a posizionarsi su parole chiave importanti. Questa campagna di collegamenti molto qualitativi produrrà l'effetto desiderato?

A breve termine: forse.

Alla lunga: buona esca per lo zoo di Google.

 

Il metodo seguito qui è il migliore per sviluppare un e-commerce?

Cosa farei al posto del manager?

- Design, ergonomia, esperienza utente, questo è il 50% delle vendite. Il sito deve affermarsi come a leader nel suo campo, ispira fiducia.

- Sarà necessario pensare all'architettura del sito più pertinente per evitare duplicazioni e trasmettere al meglio l'autorità del dominio a ciascuna pagina.

- Piuttosto che perdere tempo su una rete di siti, potresti anche produrre contenuti di qualità sul sito principale.

- Un punto positivo: c'è già un po' di animazione sociale e l'idea del concorso su Facebook è rilevante.

- 1 e 1 sono i migliori per l'hosting FR? A seconda del mercato di destinazione, il modo più semplice è prendere i primi in classifica nel suo tema e vedere quale host usano (ehi, questo è OVH per il primo…).

- Infine, una volta sviluppato un sito di qualità, puoi dedicare dal 10 al 20% del tuo tempo ai link. Finché prima scegli come target le tue parole chiave e adatti di conseguenza le tue pagine strategiche.

Possiamo quindi applicare alcune ricette low cost basato su elenchi di qualità, commenti di blog e comunicati stampa.

Di volta in volta, gli artisti collegheranno le strategie proposte su SEO di punto in bianco.

Nota che 3 link di qualità possono conferire a un sito la stessa autorità di centinaia di link scadenti.

In ogni caso, delegare la SEO a basso costo è correre il rischio di un lavoro come quello citato all'inizio dell'articolo.

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?