Perché e come creare un centralino virtuale?

Dal 2013, il blog spiega come aumentare il proprio traffico e acquisire prospettive (“ leads").

Quando qualcuno compila un modulo o cerca di chiamarti, la battaglia è appena iniziata.

Riuscirà a raggiungerti? Risponderai velocemente?

 

Per il 93% dei francesi, la qualità della relazione con i clienti di un'azienda influenza l'immagine complessiva che ne hanno (fonte: Osservatorio Servizio Clienti 2017).

Prima della vendita, parlare con un rappresentante dell'azienda permette di mettere in sicurezza la transazione… e di evitarne la conclusione da parte di un concorrente.

Dopo la vendita, un buon servizio clienti aiuta a fidelizzare e a rendere i propri clienti ambasciatori del prodotto (e-commerce, ecc.) o del servizio.

 

Per fare ciò, i canali di contatto si stanno moltiplicando:

Canali di contatto del servizio clienti

 

Nonostante l'emergere di chat, social network, applicazioni o chatbot, il telefono resta il canale privilegiato (61% usato) e preferito dai francesi.

Buone notizie: è possibile gestire le chiamate in modo professionale a costi contenuti, grazie al centralino virtuale.

 

Cosa può fare un centralino virtuale?

  1. Comunica i tuoi orari di apertura.
  2. Offerta musica d'attesa...
  3. … E un annuncio personalizzato!
  4. Offri anche una segreteria telefonica personalizzata.
  5. Scegli il numero da visualizzare (fisso, cellulare, ecc.).
  6. Dai la cronologia delle chiamate.
  7. Registra le chiamate.
  8. Inoltra messaggi vocali via e-mail.
  9. Salva i contatti.
  10. Invia un SMS.
  11. Definire l'ordine di chiamata (reindirizzamenti).

 

Come impostarlo?

È sufficiente una semplice connessione Internet per creare un centralino virtuale.

Vecchio centralino telefonico

 

Il centralino virtuale è ospitato in cloud sul server del tuo provider.

Un'interfaccia di gestione ti permette di configurare il tuo centralino... in più o meno tempo a seconda del tuo perfezionismo.

Avrai quindi il piacere di chiedere ai tuoi familiari, amici e dipendenti di testare e dare il loro parere, orgogliosi della musica selezionata e dell'annuncio configurato:].

 

I costi partono da pochi euro al mese a seconda delle opzioni scelte.

I contratti offerti sono spesso “non vincolanti” e con un periodo di prova. Da mettere alla prova senza rischi se a volte si è difficili da raggiungere, per non perdere altre occasioni e vincere la partita della soddisfazione del cliente.

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?