Come far progredire un sito di e-commerce di prodotti ittici?

Louise ci scrive del suo sito e-commerce di pesce:

“Ciao Erwan,

Molte grazie ancora per questi due giorni ricchi di apprendimento e molto interessanti!

Se stai ancora bene, sono molto curioso che tu mi dia la tua opinione sul sito su cui lavorerò: https://maison-quintin.com

grazie,
Luisa »

Per ora, nel negozio online viene offerto solo l'acquisto di ostriche.

Gli altri prodotti sembrano essere disponibili solo nel "negozio di laghetti". Ed è forse un peccato perché più prodotti ha un sito, più è probabile che ottenga parole chiave nella top 100 di Google e faccia meglio dei suoi concorrenti.

Diamo un'occhiata al sito.

1/ SEO della home page.

Utilizzando l'estensione SEOQUake, ecco cosa viene mostrato:

Analisi SEO per e-commerce di prodotti ittici

Abbiamo il titolo peggiore del mondo, ma forse anche il più diffuso: "benvenuto".

Il sito offre servizi di hosting? È probabile che sì, un po' con il cottage :).

Ma se l'obiettivo è vendere ostriche o altri prodotti, non è l'ideale.

Devi cercare in Keyword Magic Tool o in un altro strumento specializzato le parole chiave che i potenziali clienti potrebbero digitare per trovare il sito e i suoi prodotti.

Forse l'H1, il titolo visibile sulla pagina, potrebbe essere rivisto. Gli utenti di Internet cercano più ostriche o allevatori di ostriche?

Sarebbe rilevante menzionare le 3 generazioni dal 1961 nella meta descrizione; nel titolo o anche nell'H1, è piuttosto accattivante!

Infine, bisogna ricordarsi di dare un nome file appropriato alle immagini, di comprimerle (https://compressor.io/) e di indicare una descrizione/un'alternativa testuale (tag ALT).

In termini di lunghezza del testo, siamo probabilmente abbastanza giusti da posizionare il sito a livello nazionale con 476 parole secondo SEOQuake (scheda densità):

Sarà quindi necessario avviare un audit completo del sito (“crawl”) con uno strumento idoneo come ScreamingFrog, SEMrush, Ahrefs o MOZ:

Ciò ti consente di scansionare rapidamente tutte le pagine del sito, rilevare 404 e altri miglioramenti.

2/ Esperienza utente

Il sito non offre un invito diretto all'azione/nessuna promozione in corso (saldi, halloween, natale ecc.).

D'altra parte, evita di imporre una giostra, fornisce informazioni sulla sua qualità e dà una chiara indicazione al visitatore:

Devi ancora aspettare, però, per vedere i prodotti e cliccare sul pulsante “ordina” qui sotto.

I prodotti sono quindi relegati a un clic in più dalla home page, il che danneggia la loro SEO.

Sarebbe più efficace offrire i prodotti dalla home page.

Non credo che ciò influisca sulla presentazione sotto la peschiera, l'area di degustazione e gli alloggi.

Includo anche la velocità nell'esperienza dell'utente. Vediamo cosa ha da dire Google PageSpeed ​​Insights (o GTmetrix…) a riguardo:

Il sito pesca principalmente da solo immagini di dimensioni ridotte e non compresse :

3/ Studia la concorrenza.

Per essere ben posizionato in Google, l'obiettivo del sito a lungo termine è quello di essere uno dei leader in termini di pagine indicizzate e di domini di riferimento (connessioni).

Le pagine indicizzate sono visibili in Google con il comando “site:maison-quintin.com”:

Questo indicatore non essendo sempre affidabile, è assolutamente necessario incrociarlo con le indicazioni di Google Search Console.

Consiglio di utilizzare Ahrefs Free Backlink Checker (https://ahrefs.com/fr/backlink-checker) per contare rapidamente i tuoi domini di riferimento e quelli dei concorrenti:

Consiglio di stabilire tra i primi 20 concorrenti e impostare a obiettivo ambizioso ma realizzabile in tempi ragionevoli.

Questi concorrenti possono essere determinati in base alle parole chiave più promettenti mirate dal sito.

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?