Caso pratico: 12 semplici consigli per una campagna Google Ads

  • Novembre 28 2016
  • MARE

Oggi darò un'occhiata alla campagna di annunci di un amico. Ti suggerisco di girarci intorno insieme e vedere quali ottimizzazioni potremmo apportare.

1 / Tieni traccia delle conversioni.

Per un E-commerce, l'obiettivo di una campagna Adwords è vendere.

Tasso di conversione medio per settore? Tra il 2 e il 5%, utile per determinare approssimativamente la tua offerta teorica in base al tuo margine.

Devi quindi essere in grado di misurare le conversioni, ovvero determinare quali parole chiave/annunci generano vendite.

Su questo account ad esempio, nonostante varie campagne effettuate, nessuna conversione è stata tracciata:

nessuna-conversione-adwords-in-place

Per rimediare, vai su Strumenti / Conversioni e quindi avvia un tipo "Sito web".

Google genera quindi un codice di monitoraggio da inserire nella pagina “grazie”, la pagina di ringraziamento dopo un acquisto.

Se l'inserimento del codice ti sembra delicato, 2 strade:

  1. Estensioni/plugin disponibili in base al tuo CMS. Esempio per un sito Prestashop: Google Adwords Pro ; non testato personalmente.
  2. Assistenza Adwords, disponibile a partire da 5€ di spesa al giorno.
  3. I tanti forum di supporto: raramente sei l'unico a porsi una domanda!

In questo caso, c'è un tentativo di taggare ma non verificato, probabilmente inserito in modo errato.

2 / Optare per una campagna "solo rete di ricerca".

scegli-campagna-rete-ricerca-solo

Per impostazione predefinita, Google offre la creazione di una ricerca selettiva + campagna display.

Tuttavia, la visualizzazione non è estremamente redditizia per l'e-commerce. È anche la prima fonte di spreco del budget del web marketing (vedi Studio digitale di Wolfgang).

Ecco perché è meglio concentrarsi prima su una campagna di sola ricerca.

3 / Usa TUTTE le funzioni e le estensioni.

Ricordati di selezionare la casella "tutte le funzionalità" quando crei la campagna Adwords.

Quindi utilizza il maggior numero possibile di estensioni annuncio:

estensioni-annuncio

L'utilizzo di tutte le estensioni aumenta la percentuale di clic e il punteggio di qualità, riducendo il costo dell'asta di AdWords.

Digitiamo "hotel Nantes"; guarda come Booking si pone davanti alla concorrenza:

hotel-nantes-prenotazione

Gli altri annunci sembrano tristi della porta accanto!

Non sai come completare ogni estensione? Fare clic sui punti interrogativi accanto e seguire il visita guidata offerta da Google.

4 / Migliora la percentuale di clic (CTR).

La percentuale di clic media a seconda del settore è compresa tra 1,35% e 3,40%.

Studio WordStream del 20 novembre 2016:

etude-wordstream-ctr

Se sei al di sotto dell'1,35%, è quindi logicamente possibile progredire:].

Tuttavia, una delle campagne, ad esempio, è limitata all'1,07%:

ctr-percentuale di clic

Conclusione: gli annunci non sono abbastanza accattivanti!

Troppo vago? Non abbastanza nitido? Cosa offrono i concorrenti? Puoi fare di meglio?

5 / Struttura i tuoi gruppi di parole chiave.

In linea con il suggerimento precedente: è più facile scrivere un annuncio pertinente per 5 parole chiave che per 50 parole chiave.

Crea piccoli gruppi di parole chiave.

Problema qui: un solo gruppo per… 604 parole chiave!

6 / Invia 2 o 3 annunci per gruppo di parole chiave.

Google suggerirà il più pertinente in base alle parole chiave dell'utente di Internet.

7/Controlla il livello di qualità.

Nella scheda Parole chiave, fai clic su Colonne/Modifica colonne.

Quindi: Caratteristiche/Qual. / Applicare.

Magia: appare il livello di qualità.

livello di qualità

Come spiega Google, maggiore è il livello di qualità, minori sono i costi e migliore è la posizione dell'annuncio.

Le il livello di qualità dipende :

  1. La percentuale di clic prevista.
  2. La pertinenza dell'annuncio.
  3. Dalla pagina di destinazione.

Se hai seguito il consiglio precedente, i primi 2 parametri sono ora masterizzati; stare a appoggiati alla pagina di destinazione.

Le buone pratiche SEA si uniscono poi alle buone pratiche SEO: contenuti pertinenti/utili/originale, sito trasparente (contatti, note legali, ecc.), adattato agli utenti mobili, veloce, ecc.

8 / Scegli parole chiave a corrispondenza inversa in base ai termini di ricerca.

Nella scheda Parole chiave / Termini di ricerca, è possibile vedere quali parole chiave gli utenti di Internet hanno trovato il tuo annuncio... e quanto hai pagato.

Attenzione alle sorprese se il opzioni di corrispondenza delle parole chiave gli stop sono troppo ampi. È consigliabile essere piuttosto restrittivi all'inizio utilizzando virgolette o parentesi quando si seleziona una parola chiave per i gruppi di annunci.

esempi-di-query-ampio

Vediamo nell'esempio sopra risultati potenzialmente sorprendenti per le espressioni di corrispondenza generica. Vantaggio: non perderai nessun potenziale cliente. Svantaggio: molti fondi investiti per niente!

Per risparmiare anche sul budget e mantenere solo le query pertinenti, hai la possibilità diescludere le parole chiave che difficilmente ti porteranno clienti.

Esempio: vuoi apparire solo in alcuni tipi di directory.

esclusione di directory

9 / Duplica il tuo compagno su Bing.

La tua campagna Adwords sta dando i suoi frutti? Copia/incolla sulla rete Yahoo/Bing.

importare-campagna-adwords-in-bing-ads

Certo, occupa meno quote di mercato di Google (circa il 5 contro il 92%). Ma le aste sono molto più convenienti. Quindi il tuo costo per conversione ne risentirà.

10 / Usa Google Shopping / Merchant Center.

esempio-immagine-google-shopping

Quando pensi alla pubblicità a pagamento/link sponsorizzati per l'e-commerce, devi saltare su Google Shopping… e anche qui il suo equivalente su Bing.

L'interesse? Gli utenti di Internet vedono direttamente i tuoi prodotti e sono quindi più propensi a fare clic su un prodotto che gli piace davvero.

Quindi migliori tassi di conversione alle classiche campagne AdWords.

11 / Segui (possibilmente) i consigli di Google.

Li riceverai via email o potrai accedervi direttamente da Adwords. Tieni presente che gli interessi di Google non sono necessariamente i tuoi (= farti spendere di più).

12 / Rimuovi le parole chiave duplicate nella tua campagna.

A volte, farai "2 consigli in 1";).

rimuovi-parole-chiave-duplicate

[Ho messo da parte la ricerca per parole chiave in questo articolo. Ottimizziamo già l'esistente :]].

[Dato che mi manca ancora un piccolo budget gestito per essere ufficialmente Google Partner, non esitare a farmelo sapere per dare un'occhiata anche al tuo].

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?