Il tuo e-commerce può mai guadagnare?

Mentre ero in giro su Buzzsumo una sera, mi sono imbattuto in un articolo pubblicato sul sito tuastoria.com :

E-commerce redditizio

Pubblicato il 22 febbraio, l'articolo conta più di 7 condivisioni ed è da un mese uno dei più diffusi sul tema dell'e-commerce.

Di solito, il dibattito è più su " Come guadagnare con un E-commerce?".

E ci dimentichiamo di porre la domanda essenziale sollevata dall'articolo: il tuo sito un giorno guadagnerà soldi?

 

I - Si guadagna da vivere con un E-commerce?

Secondo il Studio Zdnet, la Francia conta oggi più di 182 E-shop!

Numero di siti di e-commerce in Francia

Allo stesso tempo, si stima il fatturato dell'E-commerce a più di 70 miliardi per il 2016.

Solo che la distribuzione non è dell'ordine dei "70 miliardi divisi per 182".

Un nuovo arrivato deve competere con i grandi nomi, con i loro esperti team di web marketing, e fare uno sforzo prodigioso per recuperare anche qualche briciola.

Il 66% dei siti di e-commerce genera un fatturato inferiore a 30 euro. 

Avviare un e-commerce per lottare per generare un salario minimo, ne vale la pena?

 

II - Differenziarsi per garantire la redditività.

Il mese scorso ho parlato con un manager locale di Comitato Ark'ensol, che aiuta i leader del progetto (donazione, prestito, ecc.).

Mi disse che il numero di file di e-commerce era in forte espansione... ma spesso a scapito di studi di mercato credibili.

Il loro ruolo è quello di sostenere, incoraggiare... rendendo i candidati consapevoli della realtà.

Questo è anche lo scopo di questo articolo: non basta avere un sito per essere visibili e vendere i propri prodotti.

 

« Un'azienda può superare i suoi concorrenti solo se può fare la differenza che può preservare »- Michael Porter.

In altre parole: qual è il tuo vantaggio competitivo? Puoi conservarlo?

 

Ieri ho ricevuto una richiesta di preventivo (irrealistico: p) da un sito mal realizzato, senza alcuna autorità di dominio (Majestic TrustFlow = 1).

Con un titolo della homepage come "Welcome to XXX" e un design "made in 2010", il sito è tra i primi 10 su molti prodotti (questo significa anche che TrustFlow è messo in prospettiva a favore del traffico...).

Direi che il suo proprietario ha davvero fatto molto bene le sue ricerche di mercato poiché la concorrenza è limitata.

Se digitando le parole chiave dei tuoi prodotti di punta, i primi 20 o 30 sono mostri in termini di qualità del prodotto/SEO/design - user experience, è urgente voltare pagina!

 

Secondo criterio essenziale dopo il differenziazione : L' fiabilité.

 

Probabilmente conosci la regola: un cliente insoddisfatto ti fa perdere 10 (anche se l'abbiamo visto alcune recensioni negative sono sempre utili...).

 

Alla fine, differenziazione fiabilité = redditività.

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?