Link (backlink, netlinking…): quale strategia iniziare?

Rete di link
I collegamenti sono un segno di popolarità molto forte per motori di ricerca.

Ma quando si parla di link, alla fine molte parole si riferiscono alla stessa nozione. Ecco perché inizieremo definendoli.

 

I - Il vocabolario attorno ai link.

- Autorità : valore di una pagina o di un sito secondo l'indicatore MOZ (vedi Site Explorer aperto testare e capire). Più link puntano a una pagina o a un sito, più il loro valore aumenta.

- Backlinks : link che puntano a un sito. Se prendiamo ad esempio Internet Business, con il suddetto strumento, questo dà:

Backlink di affari su Internet
- Collegamento in rete : si tratta di aumentare il suo numero di link.

- Ruota di collegamento : letteralmente "ruota dei collegamenti", si tratta di mettere in rete una rete di siti per dare potere a determinati target.

 

Ora diamo un'occhiata ad alcune idee per ottenere collegamenti e costruire l'autorità del sito.

 

II - Idee pratiche di link.

 Qualunque sia la tua attività, sono disponibili semplici tecniche per sviluppare collegamenti al tuo sito e promuovere il traffico.

1/ Creare un blog: scrivere articoli di qualità è la base per avere la possibilità di ottenere dei link naturali.

2 / Configurare un feed RSS e distribuirlo agli aggregatori; fai attenzione a offrire solo estratti di articoli nel tuo feed per evitare che il contenuto venga trasmesso.

3 / Sviluppare i collegamenti interni del suo sito pur essendo utile per l'internauta. Ad esempio, un articolo sul giardinaggio dovrebbe fornire collegamenti ad articoli e prodotti correlati.

4 / Investi sui social network: oltre ai link creati nei tuoi profili e nel tuo feed di notizie, puoi anche ottenere visitatori diretti.

5 / Sfrutta la tua relazione: se amici, colleghi, clienti, ecc. hanno un sito nel tuo tema, non esitare a suggerire loro un articolo sulla tua attività.

6 / Studia i tuoi competitor: strumenti come MajesticSEO, Ahrefs o MOZ permettono di identificare i link ottenuti dalle aziende dello stesso settore… ed eventualmente provare ad ottenerli se sono rilevanti.

7/ Sii generoso: se parli di altri nella tua nicchia o nel tuo settore, se offri link al loro sito, di solito finiranno per fare lo stesso se i tuoi contenuti li interessano.

8/Comunicare informazioni sotto forma di immagini, disegni, supporti visivi. Gli utenti di Internet sono, ad esempio, appassionati di infografiche, che condividono su molti siti. È possibile acquistare migliaia di cornici/modelli per pochi dollari e poi personalizzarli in base al soggetto.

9/ Fai un video di te o dei tuoi prodotti. Condividilo su un account youtube / FD... e su siti specializzati. Cerca anche "video di LA TUA ATTIVITÀ Per vedere se è improbabile che un sito della comunità lo ospiti.

10 / Sviluppare un “guest blogging”; ha scritto un articolo perfetto di 600 o 800 parole? Invialo a un sito di riferimento che accetta ospiti. Molti blogger di successo e impegnati danno la priorità agli ospiti piuttosto che scrivere tutti i contenuti da soli. È un ottimo modo per ottenere un collegamento al tuo sito e ottenere un pubblico migliore.

 

III - Sviluppare i tuoi collegamenti: una pratica rischiosa.

Creare link significa giocare con l'algoritmo dei motori di ricerca, Google in testa, che non lo apprezzano.

Occorre quindi prestare attenzione per evitare il ritorno di fiamma.

Google consiglia in particolare di evitare :

- Acquisto o vendita di link.

- Scambi eccessivi.

- Articoli eccessivamente invitati.

- Programmi che automatizzano i collegamenti.

- Pubblicità.

- I link in fondo alla pagina (footer).

- Commenti eccessivamente ottimizzati su forum o blog; esempio: firma con "assicurazione auto" e il link al tuo sito al posto del tuo nome.

Come regola generale: tutto sarà una nozione di equilibrio, di "ragionevole". Sta a tutti apprezzare proprio queste nozioni... o chiama un SEO esperto.

 

Foto di Elco Van Stveren.

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?