Caduta in classifica e perdita di traffico: al capezzale di Immobilier.notaires.fr

  • 18 2018 giugno
  • SEO

Nel giugno 2016 ho pubblicato un primo articolo su Immobilier.notaires.fr, poi in un progetto di restyling.

Il sito si è classificato 13° nella sua categoria secondo Médiamétrie e aveva l'ambizione di entrare nella top 10.

2 anni dopo, i risultati sembrano definitivi :

Classificazione Médiamétrie Immobilier

 

Immonot, storico concorrente, lo uccide e annuncia 1 di visite mensili.

Perché questa svolta? Cosa può fare Immobilier.notaires.fr per riconquistare il suo rango?

Non sono l'unico a pormi la domanda:Messaggio Edouard Immobilier.notaires.fr

 

Pertanto, un nuovo audit è inevitabile ...

Nota: apprezzo sia i team Immonot che Immobilier.notaires.fr; se devo confrontarli è per vederli entrambi occupare la top 10 e non per opporsi a loro a testa alta:].

 

Preambolo: dobbiamo fidarci solo di Médiamétrie?

Médiamétrie è una società specializzata nella misurazione dell'audience in Francia, storicamente audiovisiva.

Avendo imparato SEO e web marketing con il metodo anglosassone (MOZ ...), non avevo mai sentito parlare delle classifiche Médiamétrie / NetRatings prima che Immobilier.notaires.fr ne facesse riferimento nel 2016.

Tuttavia, ho partecipato a conferenze solide (SMX, SEO'Camp…) e avevo già alcuni clienti seri al mio attivo.

Spontaneamente, quindi, ho alcune riserve su Médiamétrie, confermate da alcuni articoli:

  1. Perché Médiamétrie sottovaluta sistematicamente il pubblico digitale: http://www.slate.fr/story/77434/mediametrie-juge-partie-internet-sous-evalue
  2. Perché il nuovo pannello mobile Médiamétrie è lungi dal soddisfare gli editori: https://www.journaldunet.com/media/publishers/1180746-pourquoi-le-nouveau-panel-mobile-de-mediametrie-est-loin-de-contenter-les-editeurs/

Secondo me, la classifica di Médiamétrie è solo un indicatore, cheun KPI tra gli altri.

Non ha valore assoluto ma ti permette di confrontarti con gli altri... come Alexa, SEMrush, Ahrefs o altro.

 

Un altro punto da tenere in considerazione quando si valuta il pubblico: qual è il valore del traffico?

Il traffico che riceve un sito è qualificato? È ricercato e frequentato per i giusti motivi?

SEM e Ahrefs calcolano il valore del traffico in base al budget di “referenziazione a pagamento” salvato (Bing Ads, Adwords…). Quanto sarebbe necessario spendere per ottenere lo stesso risultato?

Questo mette in prospettiva la classificazione Médiamétrie:

Confronto dei costi del traffico Immonot Immobilier.notaires.fr

 

Il traffico del 23 è a priori più interessante di quello del 14.

Forse avremmo delle sorprese anche nella top 10?

 

Alexa, società acquistata da Amazon, offre anche la sua classifica, quasi identica a quella di Médiamétrie, a condizione che i siti non specializzati siano adeguati.

LeBonCoin è il 293° sito più visitato al mondo (!). Anche se una parte modesta dei visitatori venisse per l'immobiliare, rimarrebbe imbattibile.

Al contrario, ParuVendu non può pretendere di essere davanti a pap.fr dato il traffico drenato dalle sue altre categorie di annunci.

Classifica immobiliare di Alexa

 

Alexa dà anche Immonot (89 354) leggermente davanti a Immobilier.notaires.fr (100 460).

Ora che abbiamo messo in prospettiva la classifica Médiamétrie / NetRatings, vediamo come potrebbe progredire Immobilier.notaires.fr.

 

[continua…]

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?