Come ottimizzare la pagina prodotto di un e-commerce di scarpe?

  • Luglio 1 2019
  • SEO

“Ciao Erwan,

Ti sto contattando oggi, perché ho bisogno dei tuoi consigli sulla SEO. Che sorpresa !

Il mio tirocinio si svolge all'interno dell'azienda N'go scarpe, start up marketing sneakers etiche, etniche e solidali.

Durante la mia seconda settimana di stage, ho voluto ottimizzare le loro schede prodotto: tag title e meta-descrizione.

Non ho ancora ricevuto risposta dall'azienda e dall'agenzia con cui lavorano.

Quindi, vorrei avere la tua opinione sull'ottimizzazione: parole, spazi, singolare, plurale, trattino, barra... Il link alla scheda del prodotto è qui.

Meta descrizione del titolo del tag della domanda SEO

Vi auguro un sereno fine luglio.

Timoteo"

 

1 / Come ottimizzare una pagina per la SEO in generale?

Facciamo un passo indietro: SEO non è solo un titolo e una meta descrizione:].

La fonte ideale con cui confrontarsi quando si inizia... e anche dopo: " Anatomia di una pagina perfettamente ottimizzata Di Brian Dean.

Occorre quindi ottimizzare in particolare:

  1. Il titolo, come suggerisci tu: prendi molto bene le istruzioni (circa 60 caratteri, parole importanti a sinistra…) ma perdi un po' di vista il cliente credo - svilupperò.
  2. L'URL: quando la pagina viene creata ma non dopo, altrimenti c'è il rischio di perdita di traffico se la pagina ne riceve poco, anche con un redirect 301.
  3. L'H1 (titolo visibile sulla pagina) e l'H2 (titoli dei paragrafi).
  4. Un design piacevole e reattivo.
  5. Collegamenti interni/esterni.
  6. La semantica, il testo della pagina: essere un venditore pur essendo compreso da Google.
  7. La velocità di caricamento della pagina.

 

2 / Diagnosi rapida della pagina con SEOQuake:

Diagnosi della pagina SEO con SEOQuake

 

1 / Il titolo attuale non è proprio brillante: nome del prodotto + marchio.

Penso che evidenziare "scarpa etica, etnica, responsabile" all'estrema sinistra di una scheda prodotto lambda non sia l'ideale.

Questo è un bene per la homepage; è bene ricordarlo anche nella pagina dedicata al brand/alla sua storia, oltre che magari sulla scheda prodotto.

Se qualcuno digita queste parole, secondo me dovrebbero essere raccolte dalla homepage, non su una delle schede prodotto casuali.

Mettendo queste parole su tutte le schede prodotto, fanno concorrenza tra loro: questa è "cannibalizzazione SEO".

Penso che devi mantenerlo di base: nome del prodotto, colore, uno o due aggettivi personalizzati | Marca.

È necessario rimanere un po' naturali per l'utente di Internet, il cliente:].

 

2 / La meta descrizione è orribile; Mi piace il tuo ma mi piace il titolo, una buona meta descrizione normalmente ha una o più cifre.

 

3 / H1, H2: corretto così com'è. Non siamo troppo perfezionisti all'inizio, affrontiamo l'emergenza, che è inequivocabilmente mediocre.

 

4 / Immagini ben definite (tag ALT), buon rapporto di testo.

 

5/ Bel design, sito reattivo.

 

6/ In velocità, invece, è un disastro, su mobile o desktop:

PageSpeed ​​​​Ngo Scarpe

 

Cosa è confermato da GTmetrix:

Speed ​​​​Sito Web di e-commerce Scarpe

 

C'è quindi un avviso rosso, essendo la velocità un criterio determinante nel tasso di conversione / contro l'abbandono del carrello.

È necessario prevedere l'intervento dello sviluppatore del sito e di un'agenzia/libero professionista che lo aiuti se necessario.

 

7/ Scorro velocemente i link perché il sito gestisce bene la sua notorietà online con già un numero corretto di domini di riferimento:

Ngo Scarpe Link

In conclusione: vengono fatti o pianificati molti sforzi SEO. Non dobbiamo perdere di vista l'esperienza dell'utente e cercare di armonizzarla con le buone pratiche SEO:].

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?