Come rilevare una perdita d'acqua in un edificio?

Lo scopo principale del blog è analizzare il mercato immobiliare e fornire feedback sugli acquisti.

Qui devieremo leggermente da questo percorso sollevando la questione di perdite d'acqua nel settore immobiliare : come rilevarli?

La domanda è frequente e ha scarso impatto sul valore di mercato di un immobile:

  1. Al momento dell'acquisto è importante rendersi conto se si tratta di condensa, shock termico o vera perdita.
  2. Quando si possiede un immobile si presta attenzione alla sua manutenzione ed in particolare all'umidità sospetta...
  3. Alla rivendita, è impossibile vendere la tua proprietà se ha una perdita visibile. E nasconderlo con cognizione di causa dà il testimone a un'azione per vizio occulto dell'acquirente...

È quindi logico che il problema sia ampiamente menzionato in Google.

Mi sono chiesto cosa interesserebbe i lettori in caso di un articolo sull'argomento; ho la mia risposta:Come rilevare una perdita

Proviamo a rispondere logicamente!

 

1 / Sospetta perdita d'acqua.

In caso di umidità, muffa, è bene assicurarsi di essere effettivamente in presenza di una perdita.

Devi prima leggere il contatore prima di andare a letto. Se non varia durante la notte quando non è in uso, non ci sono perdite d'acqua. La causa dell'umidità è quindi diversa.

Se il contatore funziona anche quando non ci sono perdite, dovrai ispezionare la tua casa in modo più dettagliato.

 

2 / Le perdite più comuni.

  • Lo scaldabagno (acqua di falda).
  • I servizi igienici (acqua a terra e/o cisterna che si riempie costantemente).
  • I rubinetti, il soffione della doccia: anche un leggero gocciolamento può allungare notevolmente la bolletta.
  • Guarnizioni vasca/doccia usurate.

 

3 / Cosa succede se la perdita è nascosta (muro, piastrelle, ecc.)?

Devi usare tecniche professionali (spesso applicate sulla rete stessa piuttosto che in un edificio...):

  • coloranti.
  • Correlazione acustica: rilevamento delle vibrazioni sul tubo mediante sensori.
  • Correlazione idroponica: suono trasmesso da perdite d'acqua.
  • Videoispezione: individuare eventuali perdite visibili ad occhio nudo.
  • Ispezione termografica: acquisizione di immagini all'infrarosso - variazione di temperatura a livello della perdita.
  • Gas tracciante (idrogeno/azoto): sempre grazie a sensori, vengono rilevati i punti di uscita del gas.

Vedi ad esempio il sito di fuiterecherche-paris per le illustrazioni di rilevamento perdite d'acqua.

 

4 / Effettuare una ricerca per una perdita?

In caso di segni sui muri o sul pavimento, contattare il proprio assicuratore e segnalare un sinistro.

Verrà quindi inviato un esperto per la gestione della rilevazione delle perdite o interpellato una ditta specializzata che procederà con le modalità sopra illustrate.

 

5/ La perdita non proviene necessariamente dai tubi!

Comunemente dopo un forte colpo di vendita, è possibile che alcuni edifici lascino lì delle ardesie; da lì sono nate tante fughe!

Altri casi frequenti:

  • Crepe nella facciata.
  • Perdite in finestre, porte, ecc.
  • Grondaie ostruite e danneggiate.
  • Lifting dei capelli.

Non tardare ad affrontare il problema perché un alto tasso di umidità favorisce lo sviluppo di funghi e alcuni insetti!

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?