LMS (Learning Management System): il potente strumento educativo

Nell'era della globalizzazione, stiamo assistendo a una vera rivoluzione nelle nuove tecnologie e nella digitalizzazione. Pertanto, diverse aziende utilizzano queste tecnologie per reinventarsi e impostare i loro vari progetti. È per raggiungere i loro vari obiettivi che il software è stato messo in atto per semplificare il loro compito. Tra questi, hai l'LMS o Learning Management System. Scopri qui i diversi vantaggi di questo software.

Che cos'è un sistema di gestione dell'apprendimento (LMS)?

Un LMS è un software che aiuta a progettare materiali didattici online. Permette di analizzare e condividere i risultati ottenuti da un target di riferimento.

Quindi, il LMS (sistema di gestione dell'apprendimento) è diviso in due parti. La prima è riservata all'utente, che gli permette di vedere e utilizzare lo strumento creato dal gestore. Può usarlo dal suo computer.

L'altro è dedicato al manager e gli consente di gestire e impostare il materiale formativo. L'LMS lo aiuta anche ad analizzare i rapporti che ritiene rilevanti.

Diversi vantaggi possono derivare dall'uso del LMS. Innanzitutto, permette di creare con una certa facilità gli strumenti didattici per un percorso formativo.

Inoltre, le funzionalità del software consentono all'organizzatore della formazione di aggiornare le informazioni e gli strumenti utilizzati. Dal lato dei partecipanti, l'LMS aiuta a garantire che abbiano accesso alla formazione sempre e ovunque. Inoltre permette loro di imparare in modo indipendente. 

Come impostarlo per la sua scuola o formazione?

LMS è una soluzione comunemente utilizzata nel processo di e-learning. Pertanto, per installare un LMS per la sua formazione, è necessario seguire diversi passaggi.

Innanzitutto, come amministratore, dovrai pensare ai diversi obiettivi educativi che devono essere raggiunti. Questo processo implica la valutazione dei bisogni degli studenti in termini di strumenti di apprendimento.

Il secondo passo è scegliere i moduli didattici da condividere con gli studenti. Questi devono essere efficaci e catturare l'attenzione. Sarà poi necessario effettuare una scelta sulla piattaforma LMS per ospitare la formazione. Deve essere ben strutturato e disponibile su diversi media.

Infine, l'ultimo passo sarà creare contenuti sufficientemente buoni per aiutare gli utenti a migliorare nel campo della formazione. È tipicamente in questo contesto che l'amministratore può ricorrere a un agenzia di consulenza per l'apprendimento digitale.

Tale agenzia può aiutare a fare un passo indietro in termini di strategia, pedagogia e apprendimento digitale in generale.

Esempi di LMS: software e piattaforme

La grande distinzione tra le piattaforme LMS è che alcune sono open source e altre soluzioni sono "proprietarie".

Tra le piattaforme LMS più popolari, ci sono ad esempio Apprendimento della latitudine che è un software settoriale che consente di indirizzare la formazione nelle aziende. Offre quindi la possibilità di creare e organizzare i contenuti. Gli studenti possono essere inseriti in diversi gruppi.

Un altro esempio di piattaforma LMS è Certezza. Infatti, è adatto a scuole, università e anche aziende. Si tratta di una piattaforma che offre diversi strumenti di formazione e che permette la divulgazione dei corsi online.

Altri software come Moodle, SAP Litmos e Talent LMS consentono una buona implementazione della formazione online.

Come creare il proprio LMS con asp.net?

Per essere esaustivi sull'argomento, tieni presente che puoi benissimo se hai le competenze informatiche, sviluppare il tuo sistema di apprendimento.

St. Cloud State University in Minnesota ha un documento online gratuito per farlo, affidandosi a C#, ASP.Net e SQL SERVER.

D'altra parte, non avrai lo stesso curva di apprendimento (facilità di apprendimento) che con una soluzione di maggior successo in termini di design ed esperienza utente. Può essere un progetto educativo molto carino ma in definitiva uno strumento più debole rispetto alle opzioni precedenti discusse nei paragrafi precedenti.

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?