Comprendere il concetto di forma giuridica nella creazione di impresa

Diversi passaggi sono essenziali per la creazione di un'azienda. Tra quelle obbligatorie e non di poco conto c'è la scelta della forma giuridica. La scelta dello status giuridico non è così semplice, poiché esistono diverse forme. Ognuno ha le sue specificità, vantaggi e svantaggi. Per questo è fondamentale porsi le domande giuste prima di fare la propria scelta. Questo articolo ti aiuta a comprendere meglio il concetto di forma giuridica.

Forma giuridica: definizione generale

La forma giuridica designa il quadro giuridico di un'attività economica. È altrimenti chiamato lo status giuridico. Questo definisce tutte le regole che regolano l'attività della società. Da qui l'importanza di sceglierlo bene, perché può avere diverse conseguenze sulla propria attività. La forma giuridica prescelta, infatti, ha forti ricadute sul regime fiscale della società e su quello dei suoi dirigenti. Può anche avere un impatto sul regime sociale della struttura.

La forma giuridica può anche influenzare il processo decisionale aziendaleE l'operazione di questi ultimi a livello di obblighi contabili. Quindi ti chiedi quale forma giuridica scegliere Per la tua attività? State tranquilli, le indicazioni che vi do in questa guida vi aiuteranno.

La forma giuridica della società deve informare tutto sulla struttura, come la nascita, l'evoluzione e l'interazione di quest'ultima con i suoi partner. Lo stato può quindi influire solo sul dominio commerciale.

comprendere la forma giuridica aziendale

Le diverse forme giuridiche esistenti

Sono disponibili molte forme legali. Puoi scegliere tra una ditta individuale, una società, in particolare una SARL, SNC o una SA, SAS o SASU.

Lo stato è quindi da scegliere in base alla natura della propria attività. Questo è anche uno dei parametri più importanti nella scelta. Dovresti sapere che mentre alcune attività richiedono una forma legale specifica, altre no.

Status: ditta individuale

La ditta individuale fa parte della grande famiglia delle forme giuridiche. Lei lo è principalmente riservato ai privati.

Scegliendo questo modulo, la società non ha bisogno di attività separate. Non richiede esistenza legale come una società. Tuttavia, il leader può avere solo una società.

Si segnala inoltre che con una ditta individuale si può creare confusione circa il patrimonio personale e professionale dell'imprenditore. E quindi che il patrimonio personale del leader possa essere esposto ai vari rischi dell'attività. In caso di fallimento della società, ad esempio, i creditori hanno la possibilità di appropriarsi dei beni personali del gestore per recuperare i debiti della società.

Tutti i beni dell'imprenditore sono pignorabili, ad eccezione della sua residenza principale. Ma per tutelare gli altri suoi beni immobili, ha la possibilità di rivolgersi a un notaio e fare una dichiarazione di esenzione dal sequestro. Per quanto riguarda i beni mobili, l'imprenditore può ricorrere a un regime sociale EIRL, e fare una dichiarazione di destinazione del proprio patrimonio. Questo approccio gli consente di attribuire all'attività della sua azienda solo la relatività di determinati beni. Solo questi ultimi possono essere pignorati, in caso di fallimento o difficoltà finanziarie.

È anche importante notare che un singolo imprenditore ha la possibilità di optare per un regime fiscale e previdenziale speciale, in particolare microfiscale o microsociale semplificato. Questi sono altrimenti noti come micro-BNC o micro-BIC. Ma è un regime, non uno status giuridico. Ad esso possono aderire alcuni statuti legali, e questo è il caso della ditta individuale. Un imprenditore che opta per un regime micro-BIC è in questo caso chiamato microimprenditore, nel quadro giuridico.

Lo stato dell'azienda

Un'altra forma di status giuridico è lo status di società. La società ha personalità giuridica. Con la caratteristica di persona giuridica e fisica, la società ha quindi un proprio patrimonio, separato dal patrimonio dei soci. Se con una ditta individuale non c'è un socio, in un'azienda, invece, possono essercene uno o anche più.

La forma giuridica aziendale esiste in diversi statuti, che disciplinano le norme applicabili e il funzionamento giuridico della struttura. Lo statuto è redatto da tutti i soci durante il processo di costituzione. Tale documento deve essere firmato da tutti i soci costituenti la società. Successivamente, deve essere obbligatoriamente depositato presso la cancelleria del tribunale commerciale. Lo statuto è accessibile al pubblico e tutte le persone interessate hanno l'opportunità di conoscere l'azienda.

È importante sapere che esistono vari tipi di società, tra cui società commerciali e società civili. La classifica delle aziende dipende da diversi criteri, come la raccolta di capitali o semplicemente la volontà di unire le forze. Ed è a seconda che si definirà successivamente se si tratta di una società di capitali o di una società di persone.

Con una società commerciale, esiste la società per azioni semplificata o SAS, la SASU o società per azioni semplificata unipersonale, la società per azioni o SA, la società a responsabilità limitata o SARL, la società in nome collettivo o SNC, o la società in accomandita per azioni o singolo, SCA o SCS. Lo stato SARL è il più scelto quando si tratta di società commerciali.

Per una società civile, puoi scegliere tra una società civile immobiliare o SCI, la società civile professionale o SCP, la società civile dei mezzi o SCM e la società di pratica liberale o SEL.

Ogni forma giuridica ha i suoi vantaggi e svantaggi

Qualunque sia lo status giuridico che hai scelto, sappi che ha sempre i suoi vantaggi e svantaggi.

Il vantaggio con una ditta individuale sta ad esempio nel suo modo facile di creare e il suo funzionamento semplificato. Per quanto riguarda il suo lato negativo, l'appaltatore di IE ha responsabilità illimitata.

Per quanto riguarda Stato EIRL, il suo più grande vantaggio è al livello del suo possibilità di assegnazione del patrimonio. La responsabilità dell'appaltatore è limitata alla merce che desidera assegnare all'operazione. Per quanto riguarda gli svantaggi, è a livello di formalizzazione della dichiarazione di incarico, e l'appaltatore è tenuto a rispettare un deposito di bilancio annuale.

L'EURL e la SARL hanno un vantaggio in termini di attività. Hanno la possibilità di contribuire con i propri beni. Puoi trasformare la forma giuridica della tua società EURL in una SARL. Tuttavia, il costo di creazione di una società è piuttosto elevato, e devono essere espletate diverse formalità, diversi criteri da rispettare.

Per SASU e SAS, la responsabilità è limitata per i conferimenti di beni propri. Un SASU può essere trasformato in un SAS, se necessario. Per questo, il presidente deve semplicemente essere affiliato al sistema di previdenza sociale. Come tutte le altre forme giuridiche, anche le SASU e le SAS hanno i loro svantaggi. La creazione di queste società è piuttosto costosa e le formalità da espletare sono piuttosto rigide.

Ogni status ha quindi i suoi vantaggi e svantaggi, motivo per cui è molto importante scegliere la forma giuridica giusta, quella adatta alla propria azienda, prima ancora di iniziare il processo di creazione.

Iniziare da soli o con altri: quale forma giuridica scegliere?

La scelta dello status non dovrebbe essere presa alla leggera. Non appena studi il tuo progetto, devi definire se intendi lanciarti da solo o con altri.

Per chi ha un progetto individuale, gli statuti EURL o SASU sono le forme legali più raccomandate. Va notato che la SASU è la versione unipersonale della SAS e l'EURL quella della SARL.

Per avere una scelta più consapevole, è soprattutto necessario porsi le domande giuste. Puoi sempre assumere un professionista per consigliarti.

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?