Uberizzazione del settore dei servizi IT

Nell'area del web e dei servizi 2.0, i fornitori di servizi si stanno unendo alla folla e rivoluzionando le loro attività migrando alla piattaforma universale per le interazioni umane: Internet. Ogni giorno vengono creati migliaia di siti web di mediazione tra i richiedenti e i fornitori di servizi. Si trovano in tutti i campi: generalista, informatico, scrittura, traduzione...

Oggi non è mai stato così facile per i freelance concludere accordi. D'altra parte, è molto più complicato per i clienti trovare buoni esperti IT. Profili scarsi, domanda crescente da parte di tutti i clienti che non era prevista da università e scuole di ingegneria, ora è difficile per un recruiter orientarsi.

 

consolidamento-ssii-atos-bull-sopra-steria

Società di servizi informatici in soccorso di imprese industriali

Le società di servizi digitali (ESN; precedentemente SSII) sono emerse come un modo efficiente per risolvere le difficoltà IT che le aziende incontrano oggi.

Optando per l'outsourcing, le aziende trovano una soluzione semplice per beneficiare rapidamente di un team esperto per risolvere una problematica temporanea come l'integrazione di un nuovo ERP, lo sviluppo di software interno o la creazione di una rete sicura.

È più costoso (la società di servizi IT prende un margine sui consulenti che delega al suo cliente) ma i fornitori di servizi non sono dipendenti dell'azienda e sono quindi una variabile di adeguamento per risparmiare rapidamente in caso di urto. .

 

Uberizzazione SSII

Società di servizi IT in fase di uberizzazione

In questo settore dove non esiste la disoccupazione, alcuni consulenti stipendiati di società di servizi informatici hanno deciso di rendersi indipendenti. Devono trovare da soli la loro missione e presumere di avere periodi senza missioni (e quindi senza entrate), ma in cambio generalmente guadagnano molto meglio da vivere e possono scegliere le missioni su cui intervenire.

Purtroppo, questi consulenti indipendenti si trovano regolarmente costretti a lavorare come subappaltatori per società di servizi IT perché i clienti finali sono riluttanti ad assumere liberi professionisti per motivi legali (rischio di riclassificazione in CDI). Par ailleurs les plus gros consommateurs de prestations de services (généralement les banques et les assurances), ont mis en place des accords avec certaines SSII pour leur offrir une certaine exclusivité contre des tarifs diminués : ce sont les fameux référencements mis en place par les services acquisti.

In questo contesto, una nuova forma di ESN, il ESNI (Innovative Digital Services Companies) sono emerse. Invece di assumere consulenti IT, mettono insieme un gran numero di consulenti indipendenti per essere idonei a ricevere segnalazioni dai dipartimenti acquisti.

ESNI diventa l'interlocutore unico del cliente e offre il giusto libero professionista tra la sua comunità caso per caso in base alle esigenze del cliente. Ogni mese fattura all'azienda il numero di giorni lavorati dai suoi freelance e paga loro questa somma meno una commissione.

Mentre i conducenti di Uber sono generalmente meno ben pagati dei tassisti, i consulenti IT indipendenti guadagnano una vita migliore e sono generalmente più soddisfatti. A riprova, nel 2017 il 7.5% dei consulenti IT è indipendente e la retribuzione in questo settore cresce del 20% all'anno.

Con l'emergere di Big Data e Intelligenza Artificiale, è improbabile che questa tendenza venga invertita e sia gli ESNI che i freelance hanno un futuro brillante davanti a loro.

 

[Aggiornato il 5 febbraio 2018].

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?