Web to store: definizione ed esempi di strategie rilevanti

Le web per memorizzare è la crescente tendenza degli utenti di Internet a cercare informazioni su un prodotto, prima di recarsi in un negozio per effettuare l'acquisto.

Sentirai anche parlare di:

  1. ROPO: ricerca online, acquisto offline.
  2. ROBO: ricerca online, acquista offline.

E viceversa... il negozio sul web.

actuellement Il 77% degli acquirenti su Internet visita i negozi locali almeno una volta alla settimana.

La ricerca online può quindi avvantaggiare notevolmente il commerciante.

 

I - Cattura una prospettiva informata e matura.

Il web per archiviare è stato tradizionalmente la norma per le auto. Gli utenti di Internet sono invitati a scegliere il proprio veicolo, configurare le proprie opzioni e recarsi presso un concessionario per una prova gratuita.

In un numero diAuto Plus (lettura accademica sottovalutata), un venditore afferma di distinguere chiaramente tra:

  1. Prospetti qualificati che prendono un appuntamento e stampano il loro foglio delle opzioni.
  2. Gli altri, che hanno visto la luce e stanno ancora pensando.

 

Potremmo fare la stessa distinzione tra parola chiave generica e coda lunga: il targeting della parola chiave "scarpa" è difficile da raggiungere e di scarso interesse.

“Stivali stringati in pelle da donna” invece spettacoli un'intenzione di acquisto imminente ... come il web per archiviare.

La prospettiva è matura per agire e diventare un cliente.

 

Quali altri prodotti sono teoricamente promettenti per ROPO?

Temi ROPO

Estratto l'ottimo studio di Mappy.

 

II - Offrire un'esperienza al consumatore.

Nella categoria elettronica troviamo in particolare:

  1. Televisori.
  2. Telefonia mobile.
  3. Incinta.
  4. Fotocamere digitali.

Un po' di tutto quello che vende FNAC?

Questo è in genere prodotti che offrono un'esperienza utente in negozio.

Si tratta di vedere e/o ascoltare il tuo prossimo acquisto prima di adottarlo. Non c'è dubbio sul motivo per cui IKEA ha recentemente offerto televisori?

TV IKEA

 

I loro televisori sono collocati in angoli tranquilli, a volte bolle separate da pareti di vetro.

Dimentichiamo la folla, il negozio e entriamo in una prova, un'esperienza che può essere trasposta nel tuo salotto se ha successo.

 

E i libri? E tutti gli altri prodotti fragili che lasciano piume nel trasporto?

Vi avevo parlato a febbraio del lancio negli Stati Uniti del primo store Amazon, dedicato alla lettura.

Esperienza nella libreria Amazon

 

Come animare oggetti inerti e far venire voglia di trovarli in negozio?

Amazon ha trovato la soluzione trasponendo le proprie classifiche e sistemi di valutazione.

Il negozio fisico offre così un valore aggiunto su altre librerie, ma anche sul commercio online con disponibilità immediata del prodotto… e consigli dei venditori.

 

III - Sperimenta il prodotto all'interno di un universo.

I consigli del venditore saranno sempre proposti dal commerciante tradizionale. Ma di fronte all'E-commerce, questo non sempre basta. È necessario pensare all'esperienza del consumatore, per dai vita al prodotto all'interno di un universo.

 

Questo universo può essere più grande del semplice negozio. Può riguardare un centro commerciale, un quartiere... come qui il lungomare Sainte-Catherine a BORDEAUX, attrezzato da Pensa e vai :


 
Sfida per gli anni a venire: Cosa possono offrire commercianti e comuni per rendere molto più interessante l'acquisto in centro città piuttosto che sul web?

 

Ho guadagnato i miei primi guadagni sul web nel 2012 sviluppando e monetizzando il traffico dei miei siti (AdSense...).


Dal 2013 e dai miei primi servizi professionali, ho avuto l'opportunità di partecipare allo sviluppo di più di 450 siti in più di +20 paesi.

Leggi anche sul blog

Visualizza tutti gli articoli
Non ci sono commenti

Un commento ?